Piccolo Derthona Terra 2017 - Vigneti Massa

Credo siano rimasti in pochi a non conoscere Walter Massa, personaggio a dir poco fuori dagli schemi.
Per questi pochi, in sintesi: Walter Massa viene riconosciuto come niente meno che il “Padre del Timorasso”, a lui infatti si deve la rinascita di questa antica varietà a bacca bianca autoctona dei colli tortonesi. È un vitigno che ha rischiato di andare perduto, prima a causa della fillossera e dopo del mercato, sostituito da vitigni considerati più redditizi. Walter Massa si è opposto a questo depauperamento culturale della biodiversità, recuperando il timorasso e trasformandolo in vini che hanno entusiasmato tanti appassionati e conquistato la ribalta internazionale.
Derthona è l’antico nome latino di Tortona, capoluogo dei colli tortonesi, a indicare la sintesi tra territorio e vino (e vignaiolo).

Il Piccolo Derthona è il vino di base della cantina, nasce dalla fermentazione spontanea delle uve in tini di acciaio, dove riposa per sei mesi. In questa fase non viene aggiunta solforosa.
Il colore è giallo paglierino con riflessi verdognoli, al naso si apre con note di fiori bianchi e di campo.
Al palato è fresco e morbido, con gradevoli note agrumate e una spiccata mineralità (nota caratteristica di tutti i vini dell’azienda).
Finale persistente, leggermente e piacevolmente ammandorlato.

Il tappo è a vite, perchè è un vino da consumare giovane ed è così beverino che non rimane molto in cantina.
È anche un vino d'ingresso perfetto per capire il Timorasso prima di salire di livello e passare ai grandi della famiglia!