Ca' Loiera Lugana DOC 2016

L’azienda Ca’ Loiera sta riscontrando un grande successo di critica e di pubblico. Non è difficile trovare i loro vini, che tra l’altro hanno uno straordinario rapporto qualità/prezzo (10-15€).
Avevo preso un po’ di bottiglie l’anno scorso e una è riuscita ad arrivare a questa primavera.

Un Lugana DOC che sorso dopo sorso racconta il proprio territorio: il Garda al confine tra Lombardia e Veneto.
Interessante l’insieme dei profumi: note fruttate, di agrumi e sfumature esotiche.
In bocca è leggero marcatamente sapido, fresco e minerale.

Lo consiglio abbinato al sushi, ma è ottimo con secondi di pesce anche più saporiti.

Curiosità: Il vitigno è il trebbiano di Lugana (che i produttori del posto chiamano “turbiana”) che secondo alcuni ( La Guida ai vitigni d’Italia, Slow Food Editore) altro non è che il Verdicchio. Mentre stando al Consorzio Tutela Lugana DOC, “affine al verdicchio in termini genetici, il trebbiano di Lugana se ne distanzierebbe infatti dal punto di vista fenologico, agronomico ed enologico”.